Concorso Interno Straordinario 100 Marescialli 2023
(Esercito, Marina, Aeronautica)

Guglielmo Allochis

ICONA CONCORSO ESERCITO MARINA AERONAUTICA

Concorso Interno Straordinario 100 Marescialli 2023
(Esercito, Marina, Aeronautica)

Pubblicato il Bando Unico del Concorso Interno Straordinario 100 Marescialli 2023 (Esercito, Marina, Aeronautica).

icona-pubblicazione-bando

Pubblicato il: 29/12/23

icona-scadenza-bando

Scade il: 04/03/24

icona-posti-bando

Posti disponibili: 100

icona-paragrafo-posti

POSTI A CONCORSO

È indetto il Concorso Interno Straordinario, per titoli ed esami, per il reclutamento dei 100 Marescialli delle Forze Armate, così ripartiti:

  • Concorso Interno Straordinario, per titoli ed esami, per il reclutamento di 50 Marescialli dell’Esercito italiano, per l’anno 2023;
  • Concorso Interno Straordinario, per titoli ed esami, per il reclutamento di 25 Marescialli della Marina Militare, di cui 5 destinati al Corpo delle capitanerie di porto, per l’anno 2023
  • Concorso Interno Straordinario, per titoli ed esami, per il reclutamento di 25 Marescialli dell’Aeronautica Militare per l’anno 2023.

 

 

icona-paragrafo-posti

REQUISITI DEL CONCORSO

Per partecipare al Concorso Interno Straordinario 100 Marescialli 2023 (Esercito, Marina, Aeronautica) è necessario:

  • rivestire il grado di Sergente Maggiore “Aiutante”, ovvero di Secondo Capo “Aiutante”;
  • non aver superato il giorno di compimento del 52° anno di età;
  • non aver riportato nell’ultimo triennio sanzioni disciplinari più gravi della consegna, da computarsi a ritroso dalla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda;
  • aver conseguito, ovvero essere in grado di conseguire entro la data originaria di scadenza del termine di presentazione della domanda di partecipazione (28 Febbraio 2023), il diploma di laurea ovvero di laurea magistrale a ciclo unico rilasciati da un’Università della Repubblica statale ovvero non statale accreditata per il rilascio di titoli di laurea presso il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. La partecipazione al concorso dei candidati che hanno conseguito o stanno per conseguire all’estero il titolo di studio prescritto è subordinata alla richiesta di dichiarazione di equipollenza ovvero di equivalenza secondo la procedura prevista dall’articolo 38 del d.lgs. 165/2001, la cui modulistica è disponibile sul sito web del Dipartimento della Funzione Pubblica. Il candidato che non sia ancora in possesso del provvedimento di equipollenza o equivalenza dovrà dichiarare nella domanda di partecipazione di aver presentato la relativa richiesta;
  • aver riportato nell’ultimo triennio in servizio permanente la qualifica finale di almeno “superiore alla media” o giudizio corrispondente da computarsi a ritroso dalla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda;
  • essere riconosciuto in possesso dell’idoneità psico–fisica e attitudinale al servizio militare incondizionato per l’impiego nella Forza Armata di appartenenza;
  • non essere stato condannato per delitti non colposi, anche con sentenza di applicazione della pena su richiesta, a pena condizionalmente sospesa o con decreto penale di condanna, ovvero non essere in atto imputato in procedimenti penali per delitti non colposi. Se il procedimento penale non si sia concluso con sentenza irrevocabile di assoluzione perché il fatto non sussiste ovvero perché l’imputato non lo ha commesso, pronunciata ai sensi dell’articolo 530 del codice di procedura penale, il militare potrà partecipare al concorso soltanto successivamente alla definizione del successivo ed eventuale esame disciplinare;
  • non aver tenuto comportamenti nei confronti delle istituzioni democratiche che non diano sicuro affidamento di scrupolosa fedeltà alla Costituzione repubblicana e alle ragioni di sicurezza dello Stato;
  • non essere sottoposto a misure di prevenzione;

Tutti gli altri requisiti possono essere consultati leggendo il Bando di Concorso.

icona-paragrafo-posti

DOMANDA AL CONCORSO

La domanda di partecipazione al Concorso Interno Straordinario 100 Marescialli 2023 (Esercito, Marina, Aeronautica) può essere presentata dal 30 Gennaio 2024 al 4 Marzo 2024, esclusivamente online, tramite il portale dei Concorsi del Ministero della Difesa. La procedura per l’invio della domanda di partecipazione è esplicitata all’interno del Bando di Concorso.

icona-paragrafo-posti

PROVE DEL CONCORSO

Il Concorso Interno Straordinario 100 Marescialli 2023 prevede l’espletamento delle seguenti fasi:

  • prova scritta per l’accertamento delle qualità culturali e intellettive;
  • valutazione dei titoli;
  • redazione delle graduatorie finale di merito

 

 

icona-paragrafo-allegati

APPENDICI E ALLEGATI

icona-aggiornamenti

AGGIORNAMENTI

Data Aggiornamento
23/02/24 Concorso Interno Straordinario 100 Marescialli 2023 (Esercito, Marina, Aeronautica) – Proroga Termine Scadenza Domande
26/01/24 Concorso Interno Straordinario 100 Marescialli 2023 (Esercito, Marina, Aeronautica) – Nuove Date Apertura e Scadenza
ICONA CONCORSO ESERCITO MARINA AERONAUTICA

Concorso Interno Straordinario 100 Marescialli 2023
(Esercito, Marina, Aeronautica)

Pubblicato il: 29/12/23

icona-scadenza-bando

Scade il: 04/03/24

icona-scadenza-bando

Posti disponibili: 100

titolo di studio

Titolo di studio: Laurea Magistrale

Età: 52 anni non compiuti

icona-paragrafo-posti

POSTI A CONCORSO

È indetto il Concorso Interno Straordinario, per titoli ed esami, per il reclutamento dei 100 Marescialli delle Forze Armate, così ripartiti:

  • Concorso Interno Straordinario, per titoli ed esami, per il reclutamento di 50 Marescialli dell’Esercito italiano, per l’anno 2023;
  • Concorso Interno Straordinario, per titoli ed esami, per il reclutamento di 25 Marescialli della Marina Militare, di cui 5 destinati al Corpo delle capitanerie di porto, per l’anno 2023
  • Concorso Interno Straordinario, per titoli ed esami, per il reclutamento di 25 Marescialli dell’Aeronautica Militare per l’anno 2023.

 

 

icona-paragrafo-posti

REQUISITI DEL CONCORSO

Per partecipare al Concorso Interno Straordinario 100 Marescialli 2023 (Esercito, Marina, Aeronautica) è necessario:

  • rivestire il grado di Sergente Maggiore “Aiutante”, ovvero di Secondo Capo “Aiutante”;
  • non aver superato il giorno di compimento del 52° anno di età;
  • non aver riportato nell’ultimo triennio sanzioni disciplinari più gravi della consegna, da computarsi a ritroso dalla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda;
  • aver conseguito, ovvero essere in grado di conseguire entro la data originaria di scadenza del termine di presentazione della domanda di partecipazione (28 Febbraio 2023), il diploma di laurea ovvero di laurea magistrale a ciclo unico rilasciati da un’Università della Repubblica statale ovvero non statale accreditata per il rilascio di titoli di laurea presso il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. La partecipazione al concorso dei candidati che hanno conseguito o stanno per conseguire all’estero il titolo di studio prescritto è subordinata alla richiesta di dichiarazione di equipollenza ovvero di equivalenza secondo la procedura prevista dall’articolo 38 del d.lgs. 165/2001, la cui modulistica è disponibile sul sito web del Dipartimento della Funzione Pubblica. Il candidato che non sia ancora in possesso del provvedimento di equipollenza o equivalenza dovrà dichiarare nella domanda di partecipazione di aver presentato la relativa richiesta;
  • aver riportato nell’ultimo triennio in servizio permanente la qualifica finale di almeno “superiore alla media” o giudizio corrispondente da computarsi a ritroso dalla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda;
  • essere riconosciuto in possesso dell’idoneità psico–fisica e attitudinale al servizio militare incondizionato per l’impiego nella Forza Armata di appartenenza;
  • non essere stato condannato per delitti non colposi, anche con sentenza di applicazione della pena su richiesta, a pena condizionalmente sospesa o con decreto penale di condanna, ovvero non essere in atto imputato in procedimenti penali per delitti non colposi. Se il procedimento penale non si sia concluso con sentenza irrevocabile di assoluzione perché il fatto non sussiste ovvero perché l’imputato non lo ha commesso, pronunciata ai sensi dell’articolo 530 del codice di procedura penale, il militare potrà partecipare al concorso soltanto successivamente alla definizione del successivo ed eventuale esame disciplinare;
  • non aver tenuto comportamenti nei confronti delle istituzioni democratiche che non diano sicuro affidamento di scrupolosa fedeltà alla Costituzione repubblicana e alle ragioni di sicurezza dello Stato;
  • non essere sottoposto a misure di prevenzione;

Tutti gli altri requisiti possono essere consultati leggendo il Bando di Concorso.

icona-paragrafo-posti

DOMANDA AL CONCORSO

La domanda di partecipazione al Concorso Interno Straordinario 100 Marescialli 2023 (Esercito, Marina, Aeronautica) può essere presentata dal 30 Gennaio 2024 al 4 Marzo 2024, esclusivamente online, tramite il portale dei Concorsi del Ministero della Difesa. La procedura per l’invio della domanda di partecipazione è esplicitata all’interno del Bando di Concorso.

icona-paragrafo-posti

PROVE DEL CONCORSO

Il Concorso Interno Straordinario 100 Marescialli 2023 prevede l’espletamento delle seguenti fasi:

  • prova scritta per l’accertamento delle qualità culturali e intellettive;
  • valutazione dei titoli;
  • redazione delle graduatorie finale di merito

 

 

icona-paragrafo-allegati

APPENDICI E ALLEGATI

RICHIEDI INFO

Compila il modulo per essere ricontattato e ricevere subito una consulenza gratuita